resta sempre aggiornato
le nostre news

Questo sito utilizza cookies. Per saperne di più: Privacy & Cookies Policy

Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser

In cosa consiste la zincatura elettrolitica?

Nel panorama delle lavorazioni galvaniche, la zincatura occupa una posizione importante, in quanto garantisce la longevità dei prodotti ai quali si applica. Grazie ai processi di zincatura, infatti, è possibile rivestire i manufatti di acciaio con uno strato protettivo di zinco, il quale permette al prodotto di resistere alla corrosione dovuta agli agenti esterni. Per questo motivo, la durata dei manufatti zincati è stimata fino ai cinquant'anni. Vediamo, nello specifico, in cosa consiste il processo di zincatura elettrolitica e perché sceglierla rispetto ad altre tipologie.

Le principali fasi della zincatura elettrolitica

La zincatura elettrolitica appartiene alla più grande famiglia delle zincature: questi processi consistono nella creazione di un rivestimento protettivo sulla superficie esterna di prodotti di metallo, generalmente d’acciaio. Nel caso della zincatura elettrolitica, lo strato di zinco è applicato ai manufatti tramite un processo di elettrolisi, immergendo gli oggetti in un bagno di sali di zinco. Vi sono principalmente tre fasi di questo processo, di cui l’ultima è quella che gli dà il nome:

  • operazioni preparatorie: la prima fase della zincatura elettrolitica consiste nella preparazione dell’acciaio al fine di renderlo uniforme. Tramite dei processi di sgrassatura, la superficie del manufatto viene resa liscia e pronta a subire il trattamento;
  • immersione: successivamente, il prodotto in questione viene immerso in una vasca contenente una soluzione di sali di zinco;
  • elettrolisi: infine, si arriva al passaggio fondamentale, che consiste nel creare un passaggio di corrente nella vasca, che permetterà allo zinco di depositarsi sul pezzo. 

Grazie all’utilizzo della corrente, questo processo si rivela anche attento all’ambiente, perché non viene utilizzato il piombo per creare la lega.

Perché scegliere la zincatura elettrolitica

La zincatura elettrolitica si differenzia dagli altri tipi di zincatura perché si serve di un procedimento più moderno e, quindi, preferito dalle aziende più giovani e dinamiche. Tendenzialmente, risulta preferibile adoperare questa tipologia di zincatura per materiali utilizzati nella meccanica di precisione.

È bene sottolineare che questo processo per zincare l’acciaio conferisce ai prodotti uno strato di rivestimento più sottile, in quanto non vi è un’accumulazione di strati, ma l’unione dei sali di zinco all’acciaio. Ciononostante, questo non pregiudica la funzione di protezione della zincatura, che si conferma resistente. 

Hai bisogno di un’azienda che effettui la zincatura elettrolitica? Restiamo in contatto

Se sei alla ricerca di un’azienda che si occupi di zincare i tuoi manufatti in acciaio col processo di elettrolisi, Elettrogalvanica Bolis fa al caso tuo. Grazie alla nostra esperienza nella zincatura elettrolitica, garantiamo un risultato eccellente per qualsiasi tipologia di prodotti. Inoltre, grazie alla nostra attenzione all’ambiente, sarà possibile ottenere il massimo con un impatto minimo. Non esitare a contattarci tramite il form sul nostro sito oppure vieni a vedere con i tuoi occhi la qualità di Elettrogalvanica Bolis a Calolziocorte, in provincia di Lecco.

 

CONTATTACI

Scritta il 29/04/2022